Primi piatti/ Risotti

Risotto mantecato al Bleu d’Aoste con granella di nocciole… e un po’ di Valle d’Aosta!

Questo delicato risotto, ideale per queste giornate autunnali, fredde ed uggiose, vuole far scoprire i prodotti della Valle d’Aosta, regione in cui sono nata.

Per il cestino di parmigiano:

Far scaldare, su di un fuoco piccolo, un padellino antiaderente. Quando è molto caldo, cospargere il fondo di uno strato uniforme di Parmigiano Reggiano grattugiato. Mentre si dora staccare appena il bordo con una spatola, quindi togliere il padellino dal fuoco, attendere qualche secondo e ritirarlo usando due forchette e dargli la forma desiderata, girandolo su una ciotola o una tazza.

Ingredienti per 4 persone:

Per il risotto:

– 320 gr. di riso Carnaroli
– vino bianco, 1/2 bicchiere
– brodo vegetale, q.b.
– 1 cipollotto
– 150 gr. di Bleu d’Aoste
– pepe nero macinato, q.b.
– olio EVO, q.b.
– burro, 3 noci

– nocciole

Per la guarnizione:

– 40/50 gr. di Bleu d’Aoste;
– nocciole q.b.

In una casseruola, far soffriggere il cipollotto finemente tritato con una noce di burro ed un filo d’olio EVO. Una volta appassito il cipollotto, aggiungere il riso, farlo tostare, sfumare con il vino bianco e lasciar evaporare l’alcool.
Aggiungere il brodo, poco alla volta, continuando a rimestare e aggiustare di sale.
Quasi al termine della cottura, aggiungere il Bleu d’Aoste e 2 nocciole tagliate grossolanamente al coltello.
A fiamma spenta, aggiungete una noce di burro e lasciar riposare il risotto.
Servire il risotto all’interno del cestino di parmigiano e guarnire con le nocciole e il Bleu D’Aoste a dadini.

Il sommelier consiglia: Vallée d’Aoste Donnas 2008;

Il Donnas, primo vino DOC della Valle d’Aosta (1971) è il prodotto classico delle caves con testimonianze storiche risalenti al 1200. Deriva da uve di nebbiolo (picotendro) per il 90% e di freisa e neyret per il 10%, con affinamento in botti di rovere per almeno 12 mesi.

Cos’è il Bleu d’Aoste?

Il Bleu d’Aoste è un formaggio erborinato a pasta cruda di latte vaccino intero pastorizzato, prodotto per la prima volta in nell’anno 2005.

 
 

You Might Also Like

38 Comments

  • Reply
    Any
    25 ottobre 2013 at 11:29

    Quel cestino è bellissimo!
    Riconosco, cucino solo il basmati, ma assaggerei volentieri il tuo risotto anche perché mi ha incuriosito il formaggio che hai usato.

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:27

      Any, questo formaggio è strepitoso, dovresti provarlo!
      Un bacione

  • Reply
    Simona Roncaletti
    25 ottobre 2013 at 11:37

    Micky è meraviglioso!!!!! Immagino che sapore fantastico!!!!!!:) un bacione cara! Buon weekend!

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:29

      Grazie cara, sei sempre carinissima!
      Un bacione!

  • Reply
    giochidizucchero
    25 ottobre 2013 at 11:40

    Io lo adoro!!! E' forse uno dei miei piatti preferiti… per che ora me ne prepari un assaggino???

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:29

      Cara, dobbiamo cucinare insieme un giorno…
      Un bacione

  • Reply
    Le nostre Ricette
    25 ottobre 2013 at 12:37

    sublime delizia!!!!adoro 🙂

  • Reply
    m4ry
    25 ottobre 2013 at 12:55

    Che buono Michela…e che bello presentato così 🙂
    Un abbraccio !

    • Reply
      m4ry
      25 ottobre 2013 at 12:56

      Ahahah ! Appena ho lanciato il commento qui, mi è arrivata una e-mail con il tuo commento da me 😀

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:32

      Ho visto cara Mary, telepatia!
      Un bacione bellezza!

  • Reply
    Marina
    25 ottobre 2013 at 14:08

    Michela, tu non mi vuoi bene! Ogni ricetta è una meraviglia e poi questo piatto… Il risotto è il mio piatto preferito della stagione fredda: mi piace con quasi tutto.
    Buona weekend!! 😉

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:33

      Eccome se ti voglio bene… ti preparo i tuoi piatti preferiti cosi tu sei invogliata a scrivere i tuoi meravigliosi post!
      Un bacione

  • Reply
    consuelo tognetti
    25 ottobre 2013 at 19:28

    Davvero uno splendido piatto, complimenti!
    Ti auguro un felice we
    la zia Consu

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:33

      Grazie Zia, gentilissima come sempre!

  • Reply
    Flavia P
    25 ottobre 2013 at 21:50

    Presentazione fantastica…peccato io non possa mangiare il cestino di parmiggiano…ma il risotto è invitantissimo!! bravissima

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:36

      Grazie Flavia, almeno risotto devi provarlo!
      Un bacione!

  • Reply
    valentina riboldi
    26 ottobre 2013 at 9:08

    è meravigliosa la Valle D'Aosta;un anno ho fatto un tour a caso (come piace a me)dei vari castelli presenti in quella regione e ogni tanto mi piace fare escursioni in quelle zone soprattutto la Valtournenche!:)
    si mangi bene ed il tuo risottino rappresenta perfettamente quelle zone quindi complimenti 😀 un bacio buon week-end!

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:38

      Ma dai… sono contenta di piaccia la Valle d'Aosta… è tutta da scoprire!
      Un bacione cara!

    • Reply
      valentina riboldi
      29 ottobre 2013 at 15:24

      si hai ragione è tutta da scoprire e non solo durante l'inverno 🙂
      un bacio!

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    26 ottobre 2013 at 15:55

    sono in ritardo di un giorno: me lo fai al salto? ma mi sa che non ne è avanzato neanche un chicchino….che spettacolo!

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:39

      Elena, certo te lo preparo per pranzo! ihihihi
      Grazie, un bacione!

  • Reply
    Vaty ♪
    26 ottobre 2013 at 16:45

    Bello questo cestino e delizioso il tuo risotto cara Michela! Concordo con te: ideale per questa stagione 🙂 buon we

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:41

      Ma grazie Vaty, che bello averti qui, sono contenta ti sia piaciuto questo risotto!
      Un bacione, Michela

  • Reply
    Annalisa B
    27 ottobre 2013 at 13:33

    Davvero un ottimo piatto!
    Complimenti!!
    Un abbraccio
    Annalisa

  • Reply
    Valentina Mini Bonbons
    27 ottobre 2013 at 17:31

    buono il risotto e poi quel cestino?? gnam croccantissimo!!

  • Reply
    Francesca P.
    27 ottobre 2013 at 21:57

    Il cestino di parmigiano mi piace tantissimo! Com'è accogliente, il riso è davvero ben servito… 🙂

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 8:49

      Mi piacciono molto i cestini e le coppette… è come se abbracciassero il cibo! 🙂

  • Reply
    Lory B.
    28 ottobre 2013 at 10:28

    Quando posso, scappo in Valle d'Aosta. Meravigliosa!!
    Ecco una ricetta da provare presto, bravissima cara!! Buona settimana!!!!

  • Reply
    atuttopepe
    28 ottobre 2013 at 11:48

    Sono contenta ti sia piaciuta cara… a presto!
    Un bacione e buona settimana a te!

  • Reply
    Anonimo
    28 ottobre 2013 at 14:57

    Wow che spettacolo!come tutti gli erborinati anche questo mi fa impazzire,Noto con piacere che i corsi che abbiamo fatto questa estate sono serviti.Anche tu,come gli chef stellati proponi prodotti del territorio.
    Il risotto dev'essere buonissimo e il cestino di parmigiano ci sta benissimo…….e grande abbinamento con il vino

    • Reply
      atuttopepe
      28 ottobre 2013 at 15:45

      Oh finalmente, il mio caro assaggiatore ufficiale, sono contenta ti sia piaciuto!
      Grazie mille per il tuo gradito commento! 🙂

  • Reply
    Maria Grazia
    28 ottobre 2013 at 18:08

    Spettacolare!!! Michela, è un piatto di una raffinatezza incredibile! L'aroma delle nocciole ne accentua il profumo unico! Grazie! Da non perdere!
    Un abbraccio
    MG

    • Reply
      atuttopepe
      30 ottobre 2013 at 7:32

      Grazie Maria Grazia! Sempre gentilissima…
      Un abbraccio!

  • Reply
    Paneperituoidenti.it
    29 ottobre 2013 at 18:28

    Meraviglioso, Michela cara!!!
    Te lo rubo…
    Un bacione.

    Valeria

    • Reply
      atuttopepe
      30 ottobre 2013 at 7:32

      Valeria, ruba pure, contenta ti sia piaciuto!
      Un bacione.

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais