#Fingerbook/ Antipasti/ Secondi piatti

#Fingerbook9: Sushi leggendo Kitchen di Banana Yoshimoto

“Non c’è posto al mondo che io ami più della cucina”
B. Yoshimoto, Kitchen
Nono appuntamento di #Fingerbook e vi posso assicurare che è il mio preferito, la mia favolosa socia Marina ha scelto un libro che AMO, Kitchen di Banana Yoshimoto, una scrittrice che ho apprezzato sin da subito, ho letto tutti i suoi libri, ma questo, rimane per me, il preferito.
Essendo lei Giapponese potevo non fare il sushi?? Premetto che è stata la mia prima volta, pertanto scusatemi se non è bellissimo, ma io sono soddisfatta comunque…
E ora un po’ di curiosità:
Il sushi è nato come metodo di conservazione: già nel V secolo a.C. il pesce veniva fatto fermentare avvolto dal riso e dal sale. Con il passare degli anni la tecnica si è evoluta con l’introduzione dell’aceto di riso, che si utilizza tutt’oggi.
Il riso, il sushi-meshi, è molto particolare ha chicchi tondi e corti e la tendenza a diventare un po’ colloso, si può sostituire questo riso con il riso Originario o il Riso Balilla.
L’alga nori è l’alga giapponese che serve da involucro e si presenta come un sottile foglio di carta di varie tonalità di verde. Una volta che entra a contatto con il riso diventa appiccicosa e funge da collante per tenere insieme il riso e gli altri ingredienti.
Il principale ingrediente del sushi è il pesce crudo, che deve essere fresco e di qualità. I pesci più utilizzati sono il salmone, il tonno, il pesce spada, o anche del pesce bianco.
“Non importa dove si trova, com’è fatta: purché sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano.”
Ingredienti:
– 250 gr. di riso per sushi;
– 400 ml d’acqua;
– 2 cucchiaini di zucchero;
– 3 cucchiai di aceto di riso;
– fogli di alga nori;
– sale;
-pesce fresco e abbattuto (salmone, tonno, ecc…) io non essendo certa della freschezza del pesce ho utilizzato del salmone affumicato e dei bastoncini di surimi;
*per accompagnare:
– pasta di wasabi;
– salsa di soia.

Porre il riso in una ciotola e lavarlo sotto l’acqua fredda, fare almeno 5-6 sciacqui, fino a che l’acqua non diventi bella limpida. Lasciare il riso in acqua per 15 minuti, scolarlo e infine porlo in una pentola non troppo larga avendolo ricoperto a filo con l’acqua, per il tempo indicato sulla confezione (15 minuti circa).
Nel frattempo che il riso arriva a bollore, mettere in un pentolino l’aceto di riso, lo zucchero e il sale e scaldare il tutto per far sciogliere lo zucchero.
Spegnere il fuoco e far raffreddare.
Trasferire il riso in un recipiente di vetro, se non avete l’hangiri, apposito contenitore di legno, e colargli sopra la miscela di aceto. Smuovere il riso, con il cucchiaio di legno, facendo attenzione a non schiacciare il riso fino a che non si raffreddi completamente. Coprirlo con un canovaccio umido e lasciare riposare per qualche minuto.
Ho fatto due tipi di sushi, l’hosomaki e il nigiri, il primo è arrotolato, con il foglio di alga nori all’esterno, il riso e un solo ingrediente mentre il nigiri, è una polpettina di riso ricoperta con una fettina di pesce.
Prima di iniziare con la preparazione del sushi prendere una ciotola di vetro e mettere dell’acqua fredda con due cucchiai di aceto di riso, quest’acqua acidulata sarà utile per la lavorazione del sushi.
Per la preparazione dell’hosomaki, ricavare dal pesce scelto dei piccoli tranci, possibilmente tutti della stessa grandezza, porre la stuoia di bambù per arrotolare, sul piano da lavoro, stendere l’alga nori e porvi sopra il riso con le mani inumidite precedentemente nell’acqua acidulata.
Al centro del riso, mettere un pochino di pasta wasabi, a piacere, e il pesce, arrotolare l’alga con l’aiuto della stuoietta fino ad ottenere un cilindro.
Tagliare il cilindro ottenuto a fette, con un coltello molto affilato e con la lama inumidita precedentemente all’interno dell’acqua acidulata.
Per la preparazione del nigiri, prendere il riso con le mani inumidite, creare una polpettina allungata, stendere un velo di wasabi e porgerci sopra una fettina di pesce.
Servire il sushi con la salsa di soia e la pasta wasabi.

Il sommelier consiglia: Lugana Spumante Brut
Al naso si percepiscono profumi sono molto fini e complessi di fiori bianchi. La struttura è fresca, ma ricca di complessità, con una mineralità molto presente. Le bollicine sono fini e non invasive. Il gusto è persistente e con un lieve finale di mandorla amara.

You Might Also Like

55 Comments

  • Reply
    Any
    29 ottobre 2014 at 17:18

    La prima volta? Ma ti è venuto benissimo, brava! Io adoro il sushi, ma non l'ho mai fatto.
    Bisogna avere anche un pescivendolo veramente di fiducia, per garantire la freschezza del pesce. Ti abbraccio Michela, buona serata!

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:15

      Ti ringrazio Any, un bacio grande!

  • Reply
    Little Miss Book
    29 ottobre 2014 at 17:24

    Quanta cura in parole e gesti: si adoro!
    Si capisce che questo Fingerbook ti ha catturata. E comunque, per fortuna che è il tuo primo sushi perché non oso immaginare che presenti la decima volta.

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:15

      Sei speciale e non dubitare mai di questo!
      Ti abbraccio

  • Reply
    Sugar Ness
    29 ottobre 2014 at 17:30

    Ma quanto brava sei, Michela!!! Ora anche il sushi! Eseguito con una precisione magistrale poi! Io non mi sono mai cimentata, lo ammetto! 😉

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:16

      Eh magari… non è perfetto ma come prima volta non posso lamentarmi!!!
      Un bacione

  • Reply
    Francesca P.
    29 ottobre 2014 at 18:13

    Pesce crudo e quel libro che ho amato ancora prima di sapere che la cucina sarebbe stata la mia stanza della casa preferita… oggi mangio tutto, con gusto e gioia, cibo e parole! E anzi, faccio un salto nella mia libreria a rileggere qualche passo… 😉

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:16

      Le tue parole sono sempre speciali Francesca, grazie!

  • Reply
    Miu Mia
    29 ottobre 2014 at 18:44

    Michela mi conquisti… il pesce forse è una delle cose che mi impedisce di diventare vegetariana. Non riuscirei a rinunciarvi! Purtroppo ammetto non non aver mai letto questo libro… inutile dire che, solo perché da voi consigliato, è diventato il prossimo desiderio da esaudire! Abbinamento come al solito speciale! Ti ringrazio, vi ringrazio, per questa bella iniziativa! 🙂

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:17

      Dolce Ro, grazie… una gatta come te non poteva che amare il pesce!!!! 🙂
      Un abbraccio forte forte!

  • Reply
    consuelo tognetti
    29 ottobre 2014 at 18:58

    Adoro quel libro :-))) e il tuo sushi è perfettamente in tema 🙂
    Complimenti davvero come prima volta direi che è + che perfetta 😀

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:18

      Un po di sushi… era quello che ci voleva per accompagnare questo delizioso libro!
      Un abbraccio

  • Reply
    Un'arbanella di basilico
    29 ottobre 2014 at 19:39

    Ciao Michela, anche a me piace Banana, invece il sushi proprio non riesco a mangiarlo, però almeno visivamente il tuo mi piace molto, bellissime foto! Un bacione

  • Reply
    Chiara Setti
    30 ottobre 2014 at 6:46

    Michi io invece ti fatto un sacco di complimenti per aver avuto il coraggio di provare a farlo il sushi!!!! Bravissima davvero! Un bacio

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:19

      Sei un tesoro Chiara, grazie mille!

  • Reply
    cucinaincontroluce
    30 ottobre 2014 at 7:45

    Che buona cenetta!!! Il sushi li faccio spesso in casa e l'unica variante rispetto alla tua ricetta è l'uso di un bastoncino di avocado accanto al trancio di pesce (solitamente uso solo il salmone perché mio figlio mi mangia solo quello) e un goccino di maionese, poi via ad arrotolare tutto nell'alga nori! Bravissima, sapessi il mio sushi al primo tentativo com'era…..
    Un caro saluto,
    Tatiana

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:19

      Wow, meraviglia… il bastoncino di avocado… lo proverò la prossima volta….
      Ti ringrazio, un abbraccio!

  • Reply
    Barbara G
    30 ottobre 2014 at 9:28

    Che dire?!?! Complimenti!!! Fai benissimo ad essere soddisfatta.. lo sarei anche io.. si mangia con gli occhi!!!! Nulla da invidiare a quello Giapponese che ho amngiato qualche settimana fa!!!! 😉
    Lo descirvi con estrema semplicità.. tanto da farlo sembrare facile.. Io mi sono sempre tenuta a distanza dal farlo.. ma chissà..
    Leggrò anche il libro.. è nella mia libreria così così come NP, ma non mi sono mai avvicinata!!!
    Un bacio grande.. buona giornata..
    Barbara

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:20

      Barbara prova a farlo… ne resterai molto soddisfatta….
      un abbraccio

  • Reply
    Claudia
    30 ottobre 2014 at 9:54

    Che brava!!!!!!!!!!!!!!! io adoro il sushi di salmone.. ne mangerei fino a scoppiare!!!! un baciottone

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:21

      …siamo in due…. mangerei sushi sempre!

  • Reply
    Casale Versa
    30 ottobre 2014 at 10:21

    wow Miki che brava!!

  • Reply
    Danja | Un pinguino in cucina
    30 ottobre 2014 at 11:29

    Meraviglioso!!! Ma soprattutto complimenti! Io che mangerei sushi tutti i giorni non ho ancora avuto il coraggio di cimentarmi e penso mai lo farò… Sarà anche stata la tua prima volta ma sono bellissimi!!
    Baci

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:22

      Figurati, devi provare assolutamente… sei bravissima e riuscirai a farlo in maniera divina!

  • Reply
    Marghe
    30 ottobre 2014 at 11:38

    Amo il sushi e guardare il tuo mi ha fatto venire gli occhi a cuoricino!
    Trasuda freschezza e golosità. Deve essere una delizia!
    Brava tesoro mio, hai delle manine fatate…
    Ti stringo <3

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:22

      Sei una persona favolosa, grazie Marghe!

  • Reply
    Lilli nel Paese delle stoviglie
    30 ottobre 2014 at 11:42

    Adoro il sushi, vivrei di sushi così come ho amato quel libro, caspita che brava ad esserti cimentata, l'ho sempre guardato con curiosità, interesse,diffidenza, mi pare laborioso, la tua prima volta per me 10 e lode! complimenti, un bacione!

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:23

      Grazie mille cara, provalo… resterai soddisfatta del risultato!
      Un bacione

  • Reply
    Laura Carraro
    30 ottobre 2014 at 14:43

    Non ho mai provato a preparare il sushi, mi sembra complicato, ma tu invece sei stata bravissima!
    Complimenti!!!!!

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:23

      Ci vuole un pochino di pazienza… ma ne vale la pena!!!!
      Un bacione

  • Reply
    Federica Musilli
    30 ottobre 2014 at 14:46

    Assolutamente d'accordo con la citazione, foto belle come sempre ma il sushi proprio non ce la faccio a mangiarlo e figurati a prepararlo!!!!

    Un bacio bella donna 😉

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:24

      Un bacio a te cara, sempre bello leggerti!

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    30 ottobre 2014 at 16:40

    L'adoro il sushi e mi piacciono anche questi libri di autori/autrici giapponesi.
    Bravissima

    Fabio

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:24

      Grazie Fabio, sempre gentilissimo!

  • Reply
    La cucina di Esme
    30 ottobre 2014 at 18:17

    questa versione al salmone affumicato mi piace tantissimo!
    Baci
    Alice

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:25

      Grazie Alice, è particolare e molto buono!

  • Reply
    Vaty ♪
    30 ottobre 2014 at 19:13

    sei bravissima tesoro!! i maki non sono facili da fare ma ti sono venuti benissimo <3

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:25

      Wow Vaty, grazie non sai quanto mi fa felice il tuo commento!!!!
      Ti abbraccio forte

  • Reply
    Alessia Mirabella
    30 ottobre 2014 at 22:20

    Stupendi…che brava che sei….il libro non l'ho letto, e mi hai incuriosita: appena mi capita lo compro volentieri! Mi stupisci sempre più! Alessia

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:26

      …e tu diventi, per me, ogni giorno più speciale!
      Bacino

  • Reply
    sandra pilacchi
    31 ottobre 2014 at 7:27

    e io che non amo il sushi? ma mi fai venire voglia di provare!

  • Reply
    Unafettadiparadiso
    31 ottobre 2014 at 9:01

    Il sushi l'ho mangiato una volta sola ad un matrimonio e me ne sono innamorata. L'unica cosa mi piace solo con il salmone, ahimè, quindi con il tuo ci vado a nozze!

    P.S. Michy ho dovuto cancellare il mio pst questa mattina, perché distrattamente l'ho pubblicato oggi, in realtà dovevo pubblicarlo domani, perciò il tuo commento (a proposito grazie) non lo troverai online perchè si è cancellato con il post 🙁 , sorry per la svista!

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:34

      Figurati cara, l'importante è che tu sappia che ti penso!
      Baci

  • Reply
    Angela Dolcinboutique
    31 ottobre 2014 at 14:36

    Bello Michela! Brava , brava. Pensa che io ho comprato l'alga nori e giace li in dispensa dalla scorsa primavera, uffa non mi sono ancora cimentata! E poi l'hai proprio spiegato alla perfezione, qui mi tocca provare :). Bacioni e buon week end!

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:34

      Ti tocca Angela… non puoi più aspettare questa volta!!!
      Un abbraccio

  • Reply
    Kucina di Kiara
    31 ottobre 2014 at 16:14

    Tu da oggi sei il mio idolo!!!! Adoro il sushi…ma farlo a casa proprio no!!! Il tuo è praticamente perfetto! E chissà che buono!!! Complimenti tesoro!

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:35

      Ah ah ti ringrazio Kiara, prova a farlo, credimi è più facile di quel che sembra!!!!
      Bacioni

  • Reply
    Mary
    31 ottobre 2014 at 21:39

    Sei bravissima Michela…il tuo sushi è perfetto!! Non conoscevo questo libro ma mi hai incuriosita!! Un abbraccio dolcissima amica e a presto, Mary

    • Reply
      atuttopepe
      1 novembre 2014 at 16:35

      Donna speciale, ti ringrazio e ti abbraccio forte!

  • Reply
    giochidizucchero
    1 novembre 2014 at 23:15

    Bravissima è dire poco…

  • Reply
    Valentina
    3 novembre 2014 at 20:40

    Ciao Michi 🙂 Anche io amo la cucina… il posto che più amo al mondo, si si ^_^ Non vado matta per il sushi ma il tuo è davvero tanto invitante, sei stata bravissima e che foto! <3 Complimenti tesoro, un abbraccio grande e felice settimana :**

  • Reply
    Maria Grazia
    4 novembre 2014 at 16:36

    Che meraviglia, Michela! Lo hai preparato in maniera eccellente. Colori e sapori sembrano esplodere attraverso le immagini straordinarie. Bravissima!
    Un caro abbraccio,
    MG

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Crumble pere e zenzero