Primi piatti/ Risotti

Risotto alle castagne…la Valle d’Aosta nel piatto!

L’argomento per l’Italia nel Piatto, di oggi è, I doni del bosco, io ho pensato di parlare delle castagne… In Valle d’Aosta, questo frutto, è largamente adoperato, grazie alla copiosa produzione e al basso costo. Si usano molto nel confezionamento del pane, per arricchire il ripieno degli insaccati o per farle secche, o nelle zuppe e negli umidi di carne…. o come nella ricetta che sto presentarvi, in un delizioso risotto.

La castagna ha da sempre rivestito un ruolo importante. È presente soprattutto nella zona compresa tra Châtillon e Pont-Saint-Martin e all’imbocco della Valle del Lys, dove si concentra l’80% dei castagneti della Regione.

Tritare finemente lo scalogno e rosolarlo, in tegame, con l’olio e il burro.
Lasciarlo appassire; quindi bagnarlo con il latte. Unire le castagne, già lessate, coprire e far cuocere piano per circa 20 minuti. Sale e pepare. A questo punto, togliere una piccola parte delle castagne e mettere il riso nel tegame, farlo tostare per bene, sfumare con un mestolino di brodo, e cuocere a fuoco lento per 18 minuti circa, bagnandolo di continuo con il brodo caldo.
A cottura terminata, spegnere il fuoco, amalgamare il riso con la panna. Mantecarlo e metterlo in fondine preriscaldate, adagiare un pochino di castagne cotte, prima di servire.

Il sommelier consiglia: Chardonnay “Elevé en Fut de Chene” – Maison Anselmet

L’Elevé en Fut de Chene di Anselmet è davvero un grande Chardonnay, dotato di una notevole materia e tessitura burrosa, in grado di non farci minimamente sospettare che sia stato affinato in legno. La storica azienda di Anselmet si trova poco fuori Aosta, in direzione Nord, tra Saint-Pierre e Villeneuve. Situata nella bellissima zona di Torrette, questa splendida realtà vinicola è tra le più interessanti e consolidate di tutta la regione. La produzione di Anselmet è anche la più fedele rappresentazione del territorio valdostano, grazie a delle etichette uniche, ricche di rimandi a questi suoli così aridi ma al tempo stesso tanto generosi. E’ un vino dotato di un carattere e di una freschezza esplosivi, dove il legno è appena percettibile. In questo vino si ritrovano i profumi della montagna, dei fiori e delle erbe aromatiche proprie di questi terreni. E’ un vino morbido e profumato, elegante e fresco, con intensi sentori fruttati e floreali, affinato in barrique.

E ora passate nelle altre Regioni:

Trentino-Alto Adige: Crostatine ai funghi mi sti di bosco
  
Friuli-Venezia Giulia: Strùcul di mont 
Lombardia: Foiade di castagne ai funghi porcini
Veneto: Budin con la farina de maròn
Liguria:  tocco de funzi  
Emilia Romagna: Tagliatelle di castagne con sugo di funghi 
Lazio: Frittelle di castagne e mele
Toscana: Necci
Marche:  Il tartufo e la 49° fiera nazionale del tartufo bianco di Acqualagna
Abruzzo:Funghi all’Abruzzese
Molise: Zuppa di lenticchie di Capracotta e castagne 
Umbria: Costolette d’agnello con roveja e tartufo 
Basilicata: Polpette al vino rosso con cardoncelli e lampascioni in agrodolce
Calabria: Il castagnaccio dei monti Reventino, Tiriolo, Mancuso

You Might Also Like

93 Comments

  • Reply
    Erica Di Paolo
    16 novembre 2014 at 9:35

    Ma allora mi trasferisco da te e faccio una grande scorpazziata di castagne!!!!!! Io le metto ovunque, devo avere qualche influenza valdostana ^_^
    Meraviglioso piatto tesoro, sei un incanto.
    Un abbraccio grande, buona domenica.

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:21

      Guarda sai che sei sempre la benvenuta, è un piacere!
      Un abbraccio grande!

  • Reply
    Little Miss Book
    16 novembre 2014 at 10:35

    E nei muffin…
    Non mai mangiato le castagne che non siano caldarroste: ho dei limiti culinari.

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:22

      Vedi socia cara, hai due idee adesso…. un abbraccio grande!

  • Reply
    vickyart
    16 novembre 2014 at 12:36

    un piatto particolare sicuramente ottimo che ovviamente non conoscevo, da provare!

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:22

      Sono contenta ti piaccia…. provalo e fammi sapere se è stato di tuo gradimento!
      Un abbraccio

  • Reply
    Kucina di Kiara
    16 novembre 2014 at 12:52

    Tu sei troppo brava, non mi stancherò mai di dirtelo! Questo piatto è splendido e le foto… complimenti!!!!

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:24

      …e tu sei troppo gentile… carinissima come sempre!
      Un abbraccio grande!

  • Reply
    Danja | Un pinguino in cucina
    16 novembre 2014 at 12:57

    Che bontà! E poi con il latte e la mantecatura con la panna deve essere di una cremisina spettacolare! Giuro che questo lo provo quanto prima, io adoro le castagne!!! 😀
    Baci e buona domenica 🙂

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:24

      E' molto cremoso, un vero comfort food…. se lo provi fammi sapere, un abbraccio cara!

  • Reply
    Silvia Musajo
    16 novembre 2014 at 13:40

    Molto delicato questo risotto, vellutato, mi piace l'idea delle castagne, ci stanno benissimo!
    Un bacio.

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:25

      Si credimi è veramente buono… e molto cremoso…. un abbraccio!

  • Reply
    consuelo tognetti
    16 novembre 2014 at 14:04

    Ma questo è un dessert da tanto è buono!!!
    Delizioso, immagino che sia una vera coccola 🙂

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:26

      Sei carina tu…. un bacione Consu, un abbraccio!

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    16 novembre 2014 at 15:34

    non ho mai usato le castagne in cucina, le mangio solo comprate quando fanno le caldarroste!!!!!il tuo risotto, pero' m'ispira tanto!!!!Baci Sabry

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:26

      Allora devi provare Sabry…. credimi la castagna è un frutto veramente versatile…. è da provare!
      Un abbraccio!

  • Reply
    andreea manoliu
    16 novembre 2014 at 15:42

    Ma che meraviglia questo risotto. Molto gustoso ! 🙂 Buona domenica !

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:27

      Ti ringrazio, provalo e fammi sapere, a presto!

  • Reply
    giochidizucchero
    16 novembre 2014 at 15:47

    io aspetto sempre l'invito a cena…… 🙁

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:28

      Tesoro, appena riesco ad avere un po di respiro dal lavoro, sarai la prima… !
      Ti voglio bene amica mia!

  • Reply
    Cinzia Ceccolin
    16 novembre 2014 at 15:52

    Splendide foto e risotto fantastico!! Bravissima 🙂 un bacione e buona domenica

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:28

      Grazie Cinzia, è sempre un piacere leggerti!
      Baci

  • Reply
    Claudia
    16 novembre 2014 at 16:28

    Che foto magnifiche!!!! e che risottino! mi piace molto con le castagne.. smack

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:28

      Sono contenta ti piaccia cara, un abbraccio e buona serata!

  • Reply
    Yrma
    16 novembre 2014 at 17:35

    Lo sai che…è il piatto che vorrei gustare proprio adesso??? E' meraviglioso a v edersi e a gustarsi immagino sia una goduria per il palato, complimenti!!!!!! Un abbraccio <3

    • Reply
      atuttopepe
      16 novembre 2014 at 17:50

      Yrma, è perfetto per questa giornata… qui fa freddo… è una vera coccola!
      Un abbraccio cara!

  • Reply
    Mimma e Marta
    16 novembre 2014 at 18:47

    qui le castagne non sono belle come le vostre…sono un po' piccoline…se riuscirò a trovarne un po' più grandicelle questo risottino lo proverò di certo 🙂

    • Reply
      atuttopepe
      17 novembre 2014 at 13:21

      Provalo, credimi è veramente delizioso, un abbraccio grande!

  • Reply
    Donaflor
    16 novembre 2014 at 19:38

    ehilà Michela…un risottino bello e raffinato con tanto gusto!
    beh..ora mi sto proprio incuriosendo con questi piatti a base di castagne, sarà la volta buona che mi cimento a prepararne uno, visto che le castagne le ho sempre mangiate solo arrostite o lesse!
    bravissima e un bacione
    p.s.: mi piace che cerchi sempre l'abbinamento del vino ideale, ancora brava

    • Reply
      atuttopepe
      17 novembre 2014 at 13:22

      Allora bisogna rimediare …. questa volta abbiamo tante ricette con le castagne… proviamole!
      Un abbraccio

  • Reply
    Un'arbanella di basilico
    16 novembre 2014 at 19:42

    Proprio buono Michela e poi lo hai presentato benissimo, hai fatto delle foto veramente belle, complimenti per tutto :)))

    • Reply
      atuttopepe
      17 novembre 2014 at 13:22

      Carla, ti ringrazio, sei veramente gentile!
      un abbraccio

  • Reply
    Simona Roncaletti
    16 novembre 2014 at 20:04

    Ma quanto dev'essere buono???? Bravissima Miky, un risotto strepitoso!!:)
    Un bacione cara!

    • Reply
      atuttopepe
      17 novembre 2014 at 13:22

      Grazie cara, si è delizioso, un vero comfort food!

  • Reply
    Annalisa B
    16 novembre 2014 at 21:49

    Caspita, questo riso è davvero una leccornia! Pensa che proprio oggi ho visto una trasmissione che parlava delle castagne della Val d'Aosta… bisogna che mi trasferisca lì!!!
    Un bacione!! <3

    • Reply
      atuttopepe
      17 novembre 2014 at 13:23

      …ti aspetto molto volentieri…. un abbraccio cara!

  • Reply
    la creatività e i suoi colori
    16 novembre 2014 at 21:54

    Un ottimo abbinamento d'ingredienti, prendo nota della ricetta e proverò. Un abbraccio

  • Reply
    Francesca P.
    16 novembre 2014 at 22:44

    Che autunno sarebbe senza castagne, senza risotto e senza un vino buono e corposo? Qui trovo tutto e allora mi prenoto per domani sera a cena… oppure per un avanzo notturno al posto dello spaghetto di mezzanotte! 😀

    • Reply
      atuttopepe
      17 novembre 2014 at 13:24

      Apparecchio la tavola e ti aspetto…. un abbraccio!

  • Reply
    Barbara Froio
    17 novembre 2014 at 5:59

    Questo riso è golosissimo, sembra un dolce. Io sono venuta spesso nella tua bellissima regione e un volta in una baita, a 1700 metri, ho mangiato delle castagne lesse condite con il miele e abbinate a crostoni di pane con pancetta. Ricordo ancora il profumo.
    Buon lunedì.

    • Reply
      atuttopepe
      17 novembre 2014 at 13:25

      Noi utilizziamo molto le castagne, è una cucina povera… si utilizzano anche come antipasto con il lardo…
      Un bacione

  • Reply
    Chiara Setti
    17 novembre 2014 at 7:02

    Fortunate voi!! Qui le castagne vanno a 6€ al kg!!!!
    Buonissimo però il tuo risotto!! Un bacione

    • Reply
      atuttopepe
      17 novembre 2014 at 13:25

      Te le spedisco…. un abbraccio cara!

  • Reply
    Sugar Ness
    17 novembre 2014 at 8:44

    Il risotto alle castagne è delizioso, uno dei piatti preferiti dei miei bambini! Ma sai che lo preparavo da anni senza sapere che fosse un piatto della Valle d'Aosta? C'è sempre da imparare! 🙂 Ti abbraccio, mia cara!

  • Reply
    Lilli nel Paese delle stoviglie
    17 novembre 2014 at 8:48

    L'ho mangiato ieri sera, troppo buono, da quando trovo le castagne già cotte sottovuoto ne ho sempre grandi scorte in casa pronte per piatti dolci e salati, avessi un bosco vicino andrei a prenderle direttamente! brava brava, un bacione

    • Reply
      atuttopepe
      17 novembre 2014 at 13:26

      Effettivamente sono molto comode…. meglio di niente no? un abbraccio

  • Reply
    Elena
    17 novembre 2014 at 10:21

    com'è invitante questo risotto, mi prendo la tua ricetta e la provo di sicuro, complimenti

  • Reply
    Cucina con Raky
    17 novembre 2014 at 11:42

    Le castagne…!!! Le conosco, mi piacciono, ma non le uso… dopo il castagnaccio dovrò provare anche questo risotto!!!
    Bravissima Michi! Buona settimana! ^.^

    • Reply
      atuttopepe
      17 novembre 2014 at 13:26

      Provalo e mi farai sapere…. Un bacione Chef Raky!

  • Reply
    Simo
    17 novembre 2014 at 13:30

    un risotto insolito ma assolutamente intrigante!
    Buon lunedì mia cara

    • Reply
      atuttopepe
      18 novembre 2014 at 13:26

      Grazie cara Simo, un abbraccio

  • Reply
    Profumo di Cannella
    17 novembre 2014 at 13:43

    Meraviglioso risotto che nella ciotola ha un aspetto ancora più caldo ed autunnale!

    • Reply
      atuttopepe
      18 novembre 2014 at 13:27

      Molto comfort food da gustare davanti al camino… un abbraccio!

  • Reply
    Mimma Morana
    17 novembre 2014 at 18:46

    ma che goduria!!!! non immaginavo di poter utilizzare le castagne anche così!!! bravissima!!!!

  • Reply
    Cristiana Beufalamode
    17 novembre 2014 at 20:13

    Quindi di buone voi ancora ne avete! Invidia!

    • Reply
      atuttopepe
      18 novembre 2014 at 13:28

      Si molte meno… ma ne abbiamo ancora in quantità considerevoli!
      A presto

  • Reply
    Mary
    17 novembre 2014 at 21:42

    Michela, io adoro le castagne…ne mangerei a quintalate! Non ho mai provato a metterle in un risotto ma tu hai stuzzicato la mia curiosità! La tua ricetta è una favola! Ti abbraccio forte carissima e ti auguro una serena settimana! Mary

    • Reply
      atuttopepe
      18 novembre 2014 at 13:28

      Sei dolcissima cara Mary, un abbraccio forte forte!

  • Reply
    Sara e Laura-PancettaBistrot
    17 novembre 2014 at 21:47

    Le castagne nel risotto non le abbiamo mai provate… Il tuo risotto dev'essere squisito, che bello scoprire ogni volta le ricette della tua regione…e quel cucchiaino? troppo carino !!
    Bravissima, buona serata e un abbraccio!!

    • Reply
      atuttopepe
      18 novembre 2014 at 13:29

      …allora dovete provarlo… è veramente squisito!
      Un abbraccio

  • Reply
    Tiziana Bontempi
    18 novembre 2014 at 0:57

    Mamma mia che bontà Michela! Mi piacerebbe tanto provarlo. Lo farò sicuramente perché è un piatto che non conosco, ma che so che mi piacerà tantissimo.
    Complimenti e bravissima come sempre.
    Notte,
    Tiziana

  • Reply
    Elisabetta Vallereggio
    18 novembre 2014 at 9:31

    Ottimo piatto, bravissima!!

  • Reply
    Elisa Ciarlantini
    18 novembre 2014 at 10:16

    Che buono….io adoro le castagne!

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    18 novembre 2014 at 11:03

    Ma quanto mi piace la vostra cucina!?
    Ecco, io il risotto alle castagne non l'ho mai provato, ma ora ne avrei una gran voglia 🙂

    Fabio

    • Reply
      atuttopepe
      18 novembre 2014 at 13:30

      Provatelo Fabio, credimi è veramente delizioso!
      A presto

  • Reply
    Loredana
    18 novembre 2014 at 11:57

    Un abbinamento sicuramente originale questo del riso con le castagne e, visto la scorta che ho ancora in casa, approfitterò di questa ricetta per smaltire un pò di castagne.
    È un frutto che ho sempre apprezzato poco, ma con questa uscita mi sta venendo voglia di provare tutti i piatti.

    • Reply
      atuttopepe
      18 novembre 2014 at 13:30

      Fammi sapere se ti è piaciuto, a presto!

  • Reply
    Marghe
    18 novembre 2014 at 14:06

    Mi sa che dovevo nascere in Valle d'Aosta… ogni ricetta regionale che pubblichi mi incanta e mi scatena un'acquolina irresistibile!
    Tu poi le interpreti sempre in modo magistrale, perchè ci metti tanto cuore, e il tuo cuore è proprio immenso. Brava tesoro! Ti adoro e ti abbraccio <3

    • Reply
      atuttopepe
      20 novembre 2014 at 11:29

      Ti adoro io… sei speciale!
      Un abbraccio

  • Reply
    Claudia Magistro
    18 novembre 2014 at 16:23

    ammappete quanti commenti 😀
    anche io voglio dirti qualcosa, voglio complimentarmi con te. Brava!
    *
    Cla

    • Reply
      atuttopepe
      20 novembre 2014 at 11:30

      Grazie Cla, sempre bello averti qui!
      BAci

  • Reply
    elena
    18 novembre 2014 at 21:01

    ma che bella questa ricetta e soprattutto rimango affascinata dalle descrizioni dei vini, complimenti!

    • Reply
      atuttopepe
      20 novembre 2014 at 11:30

      Grazie Elena, sei carinissima!

  • Reply
    lucy
    19 novembre 2014 at 6:45

    ottima idea di stagione, una ricetta davvero confortante!

  • Reply
    Nella Crosiglia
    19 novembre 2014 at 10:45

    Guarda Michela cara , se potessi materializzare questa tua ricetta ,lo farei subito..
    L'abbinamento è fantastico e mi ricorda il mio amato Trentino , pur essendo ligure..
    Per ora mi sono accontentata di iscrivermi sperando in un tuo gradito ricambio..
    Un bacio,buon pranzo e grazie!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    • Reply
      atuttopepe
      20 novembre 2014 at 11:31

      Passo subito da te e grazie per le belle parole, baci!

    • Reply
      Nella Crosiglia
      21 novembre 2014 at 9:25

      Ma mille baci a te cara Michela, per la tua iscrizione preziosa, il tuo bellissimo blog e la tua gentilezza..
      Vado a salvarlo nel roll preferiti!

  • Reply
    Polvere di Riso
    19 novembre 2014 at 22:37

    meraviglia meraviglia meraviglia … adoro passare nella tua regione solo grazie alle tue ricette <3

  • Reply
    Anna Lisa
    21 novembre 2014 at 6:57

    Che buono che sarà, mi adopero per provarlo! Sempre bravissima!

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    21 novembre 2014 at 8:37

    adoro il risotto con le castagne, di solito aggiungo anche altri ingredienti, questo invece è da provare assolutamente, delicato e cremoso.
    Un bacio Miria

  • Reply
    Carlotta Ercolini
    21 novembre 2014 at 15:18

    Non sono mai stata in Valle d'Aosta e uno dei principali motivi per cui non vedo l'ora di andarci è proprio la cucina fantastica! adoro questo risotto… così avvolgente, confortante! un bacio Michela!

  • Reply
    Andrea
    21 novembre 2014 at 18:26

    Mi hai fatto venire una gran voglia di castagne! Molto interessante la tua ricetta con il riso; ne mangerei un bel piatto magari anche per bere il tuo Chardonnay "Elevé en Fut de Chene"! Un bacio

  • Reply
    speedy70
    22 novembre 2014 at 0:59

    Adoro le castagne e un risottino così proprio mi mancava…. grazie!!!!!!

  • Reply
    LeCiorelle
    22 novembre 2014 at 7:44

    Molti anni fa assaggiai un risotto di castagne, mai più provato! Oggi scopro la tua ricettina e mi hai riportato ricordi di un buon sapore!!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Crostatine alle pesche con crema di ricotta e quinoa