#Fingerbook/ Antipasti

#Fingerbook16: Cestini di pasta phyllo con asparagi, provola e uova di quaglia leggendo La traversata del Louvre di David Prudhomme

Ci sono amori folli, amori ingiusti e amori quieti. Ci sono amori su cui si scommette, amori per cui si resta, amori per cui si parte e perfino per cui si muore. Ma non ci sono amori per cui non si sia disposti a lasciar andare qualcosa.

Cit.

11281528_10205688441443756_801546385_oEccoci con un altro appuntamento di #Fingerbook, purtroppo per causa mia, pubblichiamo di giovedì anziché di mercoledì, ma purtroppo come vi ho spiegato nei precedenti post, il tempo, per me, è tiranno.

Lascio la parola a Marina che quest’oggi vi parlerà di questo “libro-fumetto” che si intitola La traversata del Louvre di David Prudhomme, ho visto alcune immagini e sembrava veramente carino.

Per accompagnare questa lettura, ho preparato dei cestini di pasta phyllo, con aspari, provola e uova di quaglia, li definirei dei croccanti finger food.

Buona lettura e buon aperitivo!

IMG_0544

4.0 from 2 reviews
#Fingerbook16: Cestini di pasta phyllo con asparagi, provola e uova di quaglia leggendo La traversata del Louvre di David Prudhomme
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Antipasti - Finger food
Ingredients
  • - 4 fogli grandi di pasta phyllo;
  • - 4 uova di quaglia;
  • - 1 kg. di asparagi piccoli;
  • - 80 gr. di provola;
  • - olio extra vergine di oliva q.b.;
  • - burro fuso (per spennellare i fogli di pasta);
  • - sale q.b.;
  • - pepe q.b.
Instructions
  1. Lavare gli asparagi e metterli in una pentola con dell’acqua a lessare.
  2. Una volta lessati, tagliarli a rondelline il più possibile delle stesse dimensioni.
  3. Tagliare a dadini la provola.
  4. Per fare i cestini di pasta fillo bisogna utilizzare gli stampini monodose che normalmente si usano per i muffin.
  5. Procedere dividendo ciascun foglio di pasta phyllo in quattro parti.
  6. Spennellare ciascun foglietto con un poco di olio o burro fuso.
  7. Disporre i quattro foglietti di pasta phyllo uno sull’altro e metterli in uno stampino.
  8. All’interno dei cestini porre i dadini di provola, le rondelline di asparagi e facendo molta attenzione, romperci l’uovo di quaglia sopra. Spolverizzare con sale e pepe.
  9. Mettere in forno preriscaldato a 160° per 10-12 minuti: tenere sotto controllo la cottura in modo da evitare che i lembi si brucino troppo.

IMG_0590

Il sommelier consiglia: Franciacorta Brut DOCG;

IMG_0584

 

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    valentina
    28 maggio 2015 at 17:38

    Ma che carini questi cestini e chissà il libro che trama coinvolgente avrà!
    Ciao Michela un abbraccio!

  • Reply
    Andreea
    28 maggio 2015 at 18:10

    Che carini che sono e tanto gustosi. Ho comprato anche io ed è da fare, chi sa che cosa ? Intanto godo i tuoi !

  • Reply
    Claudia
    28 maggio 2015 at 19:04

    Ma che belli questi cestini.. esterno croccante che racchiude un ripieno gustoso.. asparagi e uova di quaglia.. che bontà!!!! un bacione

  • Reply
    Simo
    28 maggio 2015 at 21:09

    tesoro, che meraviglia questi cestini…adoro la fillo, anche se mannaggia, faccio una fatica a trovarla!
    Un bacione

  • Reply
    zia Consu
    28 maggio 2015 at 21:09

    Deliziosa proposta, complimenti!

  • Reply
    Lilli nel paese delle stoviglie
    29 maggio 2015 at 10:22

    mi piace questo appuntamento perchè proponi sempre libri che non conosco, nuovi spunti, nuovi titoli, ottima e i cestini son molto carini e con grandi sapori, buon week end cara!

  • Reply
    Little Miss Book
    29 maggio 2015 at 15:02

    Non mi piacciono le uova di quaglia, ma ammetto che il piatto mi fa venire fame.

  • Reply
    Gunther
    1 giugno 2015 at 14:11

    una bella ricetta accompagnata da un ottimo libro

  • Reply
    Fabio
    3 giugno 2015 at 15:41

    Questa ricetta è una vera chiccheria.

    Fabio

  • Reply
    Kiara
    8 giugno 2015 at 20:22

    Ciao Michela! Questa ricetta è fantastica!!! Complimenti!!!! Colgo l’occasione per invitarti a partecipare al mio nuovo contest. Puoi aderire con ricette etniche, vegetariane o lievitati! In palio ci sono regali magnifici, interamente realizzati a mano dalla mia amica Eleonora (ERCreazioni). Ti lascio il link così dai un’occhiata:
    http://www.kucinadikiara.it/2015/06/crezioni-in-kucina.html
    Un abbraccio e buona serata!
    Chiara

  • Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    CONSIGLIA Crostatine alle pesche con crema di ricotta e quinoa