Primi piatti/ Vasocottura

Malloreddus con broccolo romanesco, crema di pecorino e bottarga di tonno

Una vita senza sogni è come un giardino senza fiori.
(Gertrude Beese)

Il mio amore per la vasocottura continua, questa volta la ricetta è nata durante la spesa al supermercato. Questo nuovo metodo di cottura sta cambiando completamente il mio modo di cucinare, è una cucina sana ma nello stesso tempo molto gustosa. provatela e fatemi sapere.

Malloreddus con cavolo romanesco e crema di pecorino e bottarga di tonno
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: Primi piatti
Cuisine: Vasocottura
Ingredients
  • - 80 gr. malloreddus;
  • - 150 gr. di broccolo "romanesco";
  • - 20 gr. di caprino;
  • - acqua q.b.;
  • - bottarga di tonno q.b.;
  • - pepe nero q.b.;
Instructions
  1. Far lessare per circa cinque minuti i malloreddus;
  2. Pulire il broccolo e far lessare in acqua leggermente salata per pochi minuti, dovrà risultare croccante;
  3. Preparare in una ciotolina la crema: mettere il caprino, un pochino d'acqua, del pepe nero e della bottarga;
  4. Nel vasetto mettere i malloreddus lessati , alcuni fiori di broccolo e versare la cremina di caprino sopra il tutto. Aggiungere un pochino di acqua e chiudere il vasetto ermeticamente.
  5. Cuocere a bagnomaria per circa 20-25 minuti.
  6. A cottura ultimata, lasciare riposare il vasetto 2-3 minuti, aprire e mescolare tutti gli ingredienti, spolverare con un pochino di bottarga di tonno e servire.

Il sommelier consiglia: Vermentino di Sardegna DOC;

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Lilli nel paese delle stoviglie
    21 febbraio 2017 at 15:33

    anche io sto provando, mi ha sempre incuriosita come metodo di cottura e poi è anche carino da vedere, il tuo piatto e super e la bottarga di tonno mi mette una fame che tornerei a tavola subito, un abbraccio

  • Reply
    zia consu
    21 febbraio 2017 at 18:34

    Tu forse non lo sai ma con la vasocottura stai creando un mostro 😛 giusto ieri mi sono fatta la quinoa con vongolo veraci e pomodorini con il procedimento che hai descritto nel precedente post…è stato un pranzo paradisiacoooo!!!

  • Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    CONSIGLIA Crostatine alle pesche con crema di ricotta e quinoa